business-analitycs_m
maggio 26, 2020 News Nessun commento

AF ingegneria, disponendo di una comprovata esperienza in campo impiantistico e gestionale in grado di coniugare visione progettuale con capacità applicativa, Vi propone la metodologia operativa AF 4.0 sviluppata in collaborazione con alcuni principali partner tecnologici e finalizzata a:

  • fornire una soluzione informatica personalizzata integrabile facilmente e velocemente alla vs piattaforma preesistente, flessibile e modulare e in grado di rilevare i parametri d’interesse del vs. processo industriale
  • affiancare i vs. manager, tecnici e personale dei reparti produttivi nell’utilizzo dei nuovi strumenti, implementando piani di miglioramento secondo le specifiche esigenze. La misura continua dei benefici ottenuti ne garantisce la sostenibilità e la continua crescita.

 

CONTESTO DI RIFERIMENTO

Le prestazioni del processo tecnico-produttivo sono determinanti per lo sviluppo della competitività dell’azienda e il loro continuo miglioramento è determinante per il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • garantire l’efficienza delle risorse impiegate quali impianti, materiali, vettori energetici e manodopera
  • garantire dei rapidi tempi di risposta
  • individuare, controllare e ridurre le perdite che si verificano nel processo produttivo dovute a prodotti parzialmente compatibili con le abilità e le tecnologie di processo disponibili
  • schedulare le attività produttive in un’ottica di minor tempo di attraversamento e stazionamento nei depositi
  • orientare le logiche manutentive secondo standard di valutazione legati alla sicurezza del posto di lavoro, alla continuità produttiva, alla qualità del prodotto e alla manutenibilità
  • sviluppare le competenze interne in grado di supportare la crescita tecnologica

 

COME INTERVENIRE E CON CHE STRUMENTI

La misura delle prestazioni e la gestione delle stesse richiede un approccio integrato e scalabile affinchè siano individuabili le priorità d’intervento tali da determinare un miglioramento visibile a livello complessivo. Talvolta per vincoli organizzativi piuttosto che per assenza di riscontri specifici, si opera in modo settoriale creando delle ottimizzazioni locali senza un evidente riscontro complessivo.

L’OEE è un indicatore che include tutte le direttrici di miglioramento, costruito sulla base di KPI specifici per ciascuna di esse esprimendo in questo modo una visione di dettaglio del singolo impianto fino alla visione aggregata dell’unità produttiva. La figura successiva evidenzia un esempio di applicazione di OEE caratterizzabile per alcuni KPI propri di alcuni settori produttivi.

Le metriche in uso, consentono di riferirsi a periodi temporali selezionabili sulla base del livello di dettaglio oggetto di acquisizione, oltre ad effettuare delle partizioni logiche dei dati (p.e. famiglie di prodotto, raggruppamenti di impianti, categorie di perdite).

data-analisys-4-0-1

La rappresentazione logica espressa nello schema precedente è realizzabile e visualizzabile in maniera totalmente personalizzata secondo le funzionalità disponibili negli applicativi di business-analitycs che assicurano una totale accessibilità e coerenza ai dati

Nella figura successiva si riportano degli esempi di applicazioni delle metriche relative sia a uno stabilimento che ad un singolo impianto su cui sono calcolati l’OEE con l’evidenza della natura delle perdite, della produttività e delle condizioni di impiego. Tali evidenze sono riferibili a periodi temporali parametrici, consentendo di definire piani di azioni di medio termine e un presidio tempestivo derivante dalla presenza dei dati real time con warning specifici.

data-analisys-4-0-2

data-analisys-4-0-3

data-analisys-4-0-4

 

Quality & Energy consumption

data-analisys-4-0-5

data-analisys-4-0-6

 

L’ARCHITETTURA INFORMATICA

Acquisizione dati dal campo e da ERP/MES per monitoraggio del processo industriale in termini di:

  • OEE di linea, prodotto, lotto di produzione, turno di lavoro e analisi prestazioni per individuazione azioni di miglioramento
  • KPI della qualità per prodotto, impianto e aggregazioni (difetti, tasso di scarto, ..)
  • KPI di affidabilità del processo produttivo (MTBF, puntualità,..)
  • KPI di flessibilità e reattività del processo produttivo (tempo di cambio, dimensione dei lotti di produzione, lead time ..)
  • KPI di progettazione orientata al processo produttivo
  • KPI di costo dei fattori produttivi per prodotto, impianto
  • analisi delle tendenze per interventi di manutenzione predittiva
  • immediata segnalazione delle deviazioni agli standard di processo

data-analisys-4-0-7

Written by AFIng